27 maggio 2012
CANTINE APERTE
PROGRAMMA
La visita guidata direttamente con il titolare ed enologo Nicola Venditti, prevede:
- percorso viticolo nell’originale ed unico vigneto didattico
- percorso enologico nella cantina dall’architettura in legno lamellare
- mini-corso degustativo nella sala del torchio saranno degustati i vini biologici recentemente ultrapremiati ed apprezzati nel mondo.
3 aprile 2012
GRAZIE
Un grazie alle testate giornalistiche che hanno pubblicato notizie sulla partecipazione di Venditti al Vinitaly 2012.
LUCIANO PIGNATARO WINEBLOG
ARGA CAMPANIA
IL VAGLIO
DIODATO BUONORA NEWS
CAMPANIA SLOW
MEZZOGIORNO ITALIA
IL SANNITA
CASERTA NEWS
FUORI DAL COMUNE
ENTROTERRA
LA VOCE DEL VOLTURNO
25-28 marzo 2012
GRANDE PRESENZA DI OPERATORI ITALIANI E STRANIERI ALLO STAND DI VENDITTI AL VINITALY
La 46esima edizione del Vinitaly di Verona ha chiuso i battenti. Oltre 140000 operatori di 120 Paesi hanno affollato per quattro giorni la fiera. Gli operatori esteri hanno rappresentato il 35%, mentre un pubblico italiano in grande crescita del settore horeca ha caratterizzato le presenze registrate. Così scrive il comunicato stampa di Verona Fiere.
Collocato al padiglione 3, postazione A5, lo stand di Venditti ha brillantemente presentato i propri prodotti biologici. Curato nei minimi particolari lo stand si presentava con pareti di legno di colore grigio. Il nuovo logo su un telino illuminato ha personalizzato lo spazio espositivo. Alcune gigantografie di bellissime foto, bottiglie di vino, copie di tanti riconoscimenti, e una piantina viva di vite ha caratterizzato lo stand. La sorpresa il primo giorno, quando nel vaso di vetro contenente il terreno con la barbatella di "barbetta" è spuntata una chiocciolina. Un bel segno premonitore. Quasi tutti gli ospiti hanno notato la viva presenza e l'hanno fotografata. Infatti la simpatica coincidenza con l'ambito riconoscimento Chiocciola 2011 e 2012 della guida Solw Wine di Slow Food ha caratterizzato molti momenti dell'esposizione fieristica.
Nello stand Nicola ed Andrea hanno accolto direttamente i tantissimi operatori esteri ed italiani. Nicola ha intrattenuto i tantissimi operatori italiani, facendo degustare tutti i vini attualmente in produzione, mentre Andrea ha brillantemente presentato ai tantissimi operatori esteri contattati l'Antica Masseria Venditti. "Sono molto soddisfatto di questo Vinitaly - dichiara Nicola Venditti - e i tanti consensi di appassionati importatori e i tanti nuovi contatti promettono un buon futuro. Ciò mi riempie di gioia e mi incita a continuare il percorso della qualità che ho sempre portato avanti. L'assoluta genuinità e bontà delle mie produzioni enoiche, la veste grafica unica ed accattivante delle bottiglie, la professionalità del lavoro svolto con passione ed amore, sono stati unanimemente apprezzati."
Lunedì 26 nel pomeriggio poi si è svolta nello stand di Venditti la consegna degli attestati del VendittiWineTour ai ristoratori ed enotecari che hanno organizzate le tappe della manifestazione nell'ultimo anno. Un riconoscimento che vuole premiare la disponibilità e l'impegno della migliore ristorazione italiana e delle migliori enoteche del territorio nell'organizzare le tappe del tour enoico di Venditti.
Il prossimo appuntamento del Vinitaly sarà dal 7 al 10 aprile 2013. Prosit!
25/28 marzo 2012
VENDITTI al VINITALY 2012
al pad. 3 stand A5
Anche quest'anno l'Antica Masseria Venditti partecipa al Vinitaly di Verona con un proprio stand. Lo troverete al Pad. 3 stand A5. Il titolare ed enologo Nicola Venditti spiegherà direttamente le peculiarità dei vini biologici aziendali. Sarà aiutato da Andrea Venditti per il servizio di traduzione. Saranno in degustazione tutti i vini aziendali da vitigni autoctoni quali Vàndari falanghina, Marraioli aglianico Barbetta barbera, Bacalàt bianco, Bosco Caldaia rosso ed il Sannio doc bianco e rosso.
La V/s presenza sarà molto gradita.
Premi QUI per inviarci una email per prenotare un incontro al Vinitaly.
Vi aspettiamo!
indietro avanti
© 2011 antica masseria venditti p.iva 00850140625    art director benedetto longobardi ruju