Il nome Marì è un omaggio e tributo alla madre del titolare Nicola Venditti. È un vino in tiratura limitatissima ottenuto seguendo rigorosamente i metodi di lavorazione e l’uvaggio di Falanghina, Grieco di Castelvenere e Cerreto utilizzati dai nonni negli anni ‘60.

Le uve dopo essere diraspate, vengono vinificate con le bucce per 15 giorni senza controllo delle temperature. Dopo la svinatura vengono eseguiti diversi travasi senza subire alcun processo di stabilizzazione e filtrazione. Un leggero deposito è indice di assoluta genuinità.


Additional information
Weight 1.450 kg

Privacy Preference Center